Conclusione Mostra “Storia della Croce Rossa Italiana e della Sanità Militare durante la Prima Guerra Mondiale”

“Si è conclusa con grandissimo successo la mostra dedicata alla “Storia della Croce Rossa Italiana e della Sanità Militare durante la Prima Guerra Mondiale” organizzata dalla Croce Rossa Italiana – Comitato di Sabatino.

La mostra, organizzata con l’intento di celebrare i cento anni dalla fine della Grande Guerra (1918 – 2018), si è svolta presso il Centro Sociale Anziani “Primo Galeoni” di Anguillara Sabazia nelle giornate del 3, 4, 5 e 6 novembre.

Inaugurato il 3 novembre, l’evento ha visto la partecipazione di numerosi visitatori, anche stranieri, che hanno potuto ammirare non solamente una raccolta di fotografie e documenti risalenti al periodo bellico, ma anche reperti originali messi a disposizione da collezionisti privati.

Grande interesse ha suscitato la Conferenza tenutasi nel pomeriggio del 4 novembre dall’Avvocato Laura Deli e dal signor Guido Coglitore Garufi, entrambi volontari del nostro Comitato e organizzatori della mostra, durante la quale è stata ripercorsa, con dovizia di particolari, la grande opera svolta dalla Croce Rossa nel conflitto e gli eventi bellici che segnarono profondamente la storia d’Italia e d’Europa.

Nelle giornate del 5 e 6 novembre la mostra è stata visitata dagli studenti delle terze medie della Scuola “San Francesco” di Anguillara Sabazia. I ragazzi sono stati guidati dai volontari Laura Deli e Guido Coglitore Garufi attraverso le varie postazioni fotografiche illustrando loro le diverse problematiche sanitarie che la Croce Rossa ha dovuto affrontare durante il conflitto. I ragazzi hanno dimostrato grande interesse per l’esposizione e sono rimasti particolarmente incuriositi dalla ricostruzione di una postazione medica militare allestita dai volontari per l’occasione.

Attraverso fotografie d’epoca si sono voluti ricordare anche i combattenti di Anguillara Sabazia caduti durante la Prima Guerra Mondiale

Un ringraziamento speciale deve essere tributato ai collezionisti privati della mostra (Marco Collalto, Guido Coglitore Garufi, Massimo Albano e Paolo Rossi) ma anche a tutti i nostri volontari che si sono resi disponibili a realizzare un evento così importante per la memoria collettiva. Alla prossima!”


(284)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *