Terminato il progetto di “Supporto alla lingua italiana, l’integrazione che passa attraverso la conoscenza della lingua”

Supporto alla lingua italiana

L’integrazione che passa attraverso la conoscenza della lingua

18 ottobre 2017 – 19 luglio 2018

Ufficio CRI  – Manziana

Il 19 luglio si è svolto l’ultimo incontro del corso di supporto alla lingua italiana, corso che ha avuto inizio lo scorso anno nel mese di ottobre presso la sede CRI Manziana.

Il progetto di “Supporto alla lingua italiana. L’integrazione che passa attraverso la conoscenza della lingua”, proposto e condotto dalla nostra amica Laura, con esperienza decennale nell’ambito dell’insegnamento agli stranieri, è nato dal bisogno e dal riconoscimento di come alla base dell’integrazione vi debba essere un utilizzo consapevole della lingua, come mezzo di comunicazione che abbatte tensioni e conflitti frutto dell’incomprensione.

Diversi i partecipanti che, con una frequenza più o meno regolare, hanno preso parte all’iniziativa proposta. A volte la scelta di abbandonare è stata dettata da difficoltà legate al raggiungimento della sede del corso, come nel caso di una mamma rumena accompagnata dai suoi due figli e una signora sudanese. Il corso è stato anche occasione per migliorare la conoscenza della lingua, questo il caso di una signora italiana di origini mozambicane. Presenti per quasi tutta la durata del corso, due ragazze georgiane e una signora indiana. Quasi a fine corso, l’ingresso nel gruppo di una ragazza filippina che ha mostrato grande interesse.

Voglia di imparare e migliorare hanno spinto alcuni partecipanti non solo a richiedere che il corso riprendesse con il mese di settembre, ma a richiedere anche del materiale sul quale poter continuare a studiare durante l’estate.

Grande soddisfazione per la mostra amica Laura, gratificazione personale e ferma convinzione, avendolo sperimentato per vari anni all’estero, che l’unica strada valida in un mondo inevitabilmente globalizzato, per evitare tensioni se non la guerra, è quella che passa per l’integrazione attraverso la conoscenza della lingua e la diffusione della cultura.

 

Il supporto alla lingua italiana diventa quindi uno strumento per sostenere l’inclusione e lo sviluppo di un individuo che lascia la propria comunità spinto spesso dalla necessità. Accoglienza come apertura verso il prossimo e inclusione all’interno della propria comunità ma anche condivisione e rispetto dell’altro.

Consapevoli dell’importanza dell’iniziativa e dell’impatto sul territorio, speriamo di comunicare a breve la ripresa del progetto.

Perché siamo davvero un’Italia che aiuta!

 

 

 

 

(312)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *